Home > Storico > Felice Trojani > Articoli > AUT 45

Felice Trojani

L' AUT 45

Opera in Progresso


AUT 45, nato come bimotore da osservazione ed appoggio tattico, ostacolato nella sua realizzazione dalle contrastanti pretese del Ministero, e dalla opposizione dello stesso Muzio Macchi.
L'AUT 45 rimase allo stato di pre-prototipo; fatte le prove nella galleria del vento, nel 1939 erano in costruzione la cellula di rottura e due apparecchi di volo, ma la sostituzione al posto di sottosegretario all'Aeronautica di Valle con Pricolo, cambiò la politica del Ministero.
La prima dichiarazione di Pricolo fu, infatti, la celebre : "Basta con la costruzione di aeroplani, ne abbiamo già troppi. Quelli che ci mancano sono gli hangars."
All'AUSA giunse poco dopo una nota ufficiosa: "Dopo questi sette S79 che avete in costruzione non ne saranno ordinati più: di aeroplani ve ne sono già abbstanza. Pensate perciò ad avviare l'attività della ditta verso altri campi: il Fabbriguerra vi consiglia letti in ferro e carrozzelle da bambini."  (da La Coda di Minosse)

Era il Novembre del 1939. Il 10 Giugno del 1940 l'Italia entrò in guerra, con troppi aeroplani, come sappiamo.
 

© Ascanio Trojani 2011

La versione finale dell'AUT 45



Edit 1 II 2011
© Ascanio Trojani 2011