Home > Storico > Felice Trojani > Biografia

Felice Trojani

Biografia

Felice Trojani
LA CODA DI MINOSSE
Vita di un uomo, storia di un'impresa

Dopo trentasei anni finalmente la verità sulla tragica spedizione Nobile al Polo Nord.
Vol. di pag. 808 con 92 fotografie, 2 cartine, 2 disegni - L. 3.500
Quinta edizione

LA CODA DI MINOSSE,vita d'un uomo e storia diun'impresa:    cinquant'anni
di vita sullo sf ondo di cin-quant'anni di storia, un au-
tobiografia avvincente e ladrammatica cronaca di una
delle ultime spedizioni polari dei tempi eroici, quel-
la di Nobile col dirigibile « Italia », conclusasi nellatragedia.
L'Autore, dotato di una straordinaria memoria e provvisto di una documentazione eccezionale. ci narra la sua vita senza nulla aggiungere o abbellire o nascondere; la narrazione, condotta con stile personale ed efficace, avvince come un romanzo, I f atti si susseguono, gli eventi incalzano, appaiono o scompaiono personaggi ignoti e illustri: gli albori dell'aviazione, la vocazione aeronautica dell'Autore, il primo volo, poi la guerra, Caporetto, la prigionia; il dopo guerra, l'università, l'inizio del lavoro di progettazione e realizzazione di dirigibili.
Delusioni, incidenti, disastri, voli in dirigibile e in aeroplano, soggiorno in Giappone, spedizione dell'« Italia ».
L'Autore ce ne narra la storia vera e definitiva, ce la narra senza scrupoli e senza reticenze.  Il naufrago della Tenda Rossa che finora tacque, finalmente parla, e ci dà anche, basato su dati inconfutabili, il commento critico alla relazione della Commissione d'indagini per la spedizione polare dell'aeronave « Italia », che fu nominata dal governo fascista.

Al ritorno dalla spedizione, la coda di Minosse continua ad avvolgere, continua a giudicare fatti e uomini.  Altre esperienze, altre amarezze, altri dis,istri: fatica senza gloria, tre anni nella Russía di Stalin, progettazione di aerei per l'Italia, la Seconda Guerra Mondiale, la disfatta, l'illusione di trovare serenità e oblio in un altro continente.  Ora la strada @e finita.  L'amarezza di constatare che tutto fu vano, che tutto @e nulla, è confortata dalla coscienza del dovere compiuto, dal pensiero di non avere abdicato la propria dic,i-ìità, di non avere venduto la propria indipendenza.
Libri come questo 'è da tempo che non ne appaiono; definirlo è dífficile.  Gli argomenti non dicono tutto: autobiografia?, non precisamente perché l'autobiografia @e piuttosto il pretesto per descrivere costumi e ambienti, narrare fatti banali o tragici, dipingere persone illustri o ignote, esprimere sentimenti.
Il pubblico @e avido di verità, ma rari sono gli autori che hanno il corac,gio di ammannirgliela; Trojani tale coraggio lo ha avuto: incapace di compromessi e di accomodamenti, finora ha taciuto, ora parla; e i trentaseí anni di ritardo sono ampiamente compensati da ciò che ci dice.
Il libro scritto in uno stile personale ed efficace (Troiani è ingegnere e letterati, è volta a volta cinico e nostalgico, tragico e comico, tecnico e poetico; è documento di storia, di vita, di passione; è critica spietata ma nello stesso tempo opera di fede e di amore che si chiude con un inno alla dignità umana.  Il racconto trascende i fatti particolari e transitori che riporta per assumere un significato universalmente valido: nelle traversie di Trojani il lettore vede e riconosce' se stesso, e ciò costituisce la misura del valore del libro.
L'Autore profonde nella sua opera cultura, sentimenti, ironia; e la lettura ne è facile, rapida, piacevole.  Chi legge « LA CODA DI MINOSSE » lo rileggerla; @e un libro che il lettore non abbandonava dopo la prima lettura.



Quello che secondo me è soprattutto nuovo, sull'argomento, è il tono complessivo, dt una disarmante e talora spietata sincerità. (Dino Buzzati - Corriere della Sera)

£ noia testimonianza importante, documentata e - nei limiti umani - imparziale di tin dramma, che noti è mai caduto dalla nostra memoria e dopo treiitacinque anni permane avvolto da una singolare carica polemica... Troiani ha il gran merito di raccontare quella storia eccezionale con una semplicità quasi candida, senza costruire il monumento di se stesso, con l'intento di esporre la verità nuda dopo tante mistificazioni retoriche. (La Stampa)

Per la prima volta abbiamo capito come si sia formato, come si sia ingrossato e come si sia trascinato per anni il « caso Nobìle »... Il libro di Troiani viene a mettere ordine in questo caos... Poiché egli parla anche del « prima » e del « dopo », le circostanze della catastrofe finiscono per risaltare ít; una luce reale, che spiega molte cose. (Il Giorno)

Un libro che convince non solo per la serietà storica con cui è redatto, o per la vivacità descrittiva dei fatti, ma anche, e soprattutto, perché è la rassegna di una stagione nostra, ancora attuale, perennemente viva... Uno dei pochi libri, tra quelli apparsi nell'ultimo volgere di tempo, veramente degno non solo di accostarsi agli altri della stessa Collana ma anche di diventare graditissimo compagno delle nostre ore di lettura. (L'Italia)

Il denso volume impegna e rivede i dati storici in una viva ricostruzione cronacl)istica, scat-nainetite eloquente... Principale motivo di lascino del testo: il brillante stile narrativo dell'Autore che attraverso tín'appassionante autobiografla riesce a darci un quadro di costume, intimamente legato alla lortunosa storia d'Italia, nella prima metà di questo secolo. (Piemonte Sera)

Un libro che avvince e interessa... noti c'è una smagliatura, un attinio di stanchezza... C'è sempre la felice annotazione, la pennellata di ten@l@o e di costume a mantenere vivo l'interesse del lettore sino a che il racconto non prende forma in stile rapido e ìncal@ante. (L'Adige)

Il libro... si legge piacevolmente, come un vero romanzo, un romanzo quasi tutto aeronautico, come ne abbiamo pochi, troppo pochi, scritti da uomini nati come l'ing.  Troiani con dentro la passione del volo, questa stupenda malattia inguaribile, che è la vera e piú grande forza animatrice di tutto il volume. (Aeronautica)

Ciò che piú colpisce è il suo spirito mesto e disincantato che va oltre la realtà sen-
sibile di tutti i giorni e assume un valore, perché le cose sono riportate alle diinensioni reali, senza forzature o diininuzioni. (La Nazione)

Il libro è scritto in una forma cosi brillante che si legge con un interesse sempre crescente... Troianí, oltre che ottimo tecnico, è uno scrittore di ra,-za... L'Autore raggiunge addirittura la lirica quando parla dei suoi stati d'attimo, o quando ricorda, con umanità toccante, la moglie. (Paese Sera)

Troiani, uno dei pochi sopravvissuti, ha rotto la consegna del silenzio coli un libro terribilmente crudo. (La gotte)

Troiai;i, con una prosa colorita e precisa, quasi di taglio giornalistico (il giornalismo degli inviati speciali!), percorre sul filo della memoria mezzo secolo dt' storia attraverso i suoi cinquant'anni di vita vissuta. (Carlino Sera)

La sí discussa sfuriata di Umberto Nobile alla TV, due anni or sono, sembra uno zucc,berino t'n paragone dei durissimi e tortuosi colpi della CODA DI MINOSSE.  Si sente in ogni modo nel Troíani l'ansia di ristabilire, su tutto e su tutti, quella che egli considera la sua verità. (Il Tempo)

Conßtiiscotio nella sua prosa ricordi e suggestioni letterarie insieme con un impegno di nitore e di accuratezza che dànno alla narrazione un sapore dimenticato, una dignità formale che rende agevole e scorrevole la lettura. (Il Giornale di Vicenza)

L'opera può ben considerarsi ut; dovizioso resoconto del progresso aviatorio, dalle origini ai nostri giorni... può dirsi oggi, nonostante la distanza dagli eventi presi in esame, un documento di autentico e indiscutibile interesse. (11 Mattino)

_P una lettura avvincente per il pubblico che cerca nelle imprese coraggiose la misura
umana:    le debolezze e gli errori con le audacie e gli slanci... Un meticoloso, persino sorprendente, romanzo della memoria. (L'Arena)

L'opera del Troiani... ci o§re nuovi particolari, tutt'altro che edificanti, che non possono non imporsi alla meditazione. (Il Piccolo)

Un grosso Volume, minuzioso, documentatissimo, ricco di puntiglio quanto di bumour tutto mediterraneo, e potremmo dire anche toscaneggiante... Questo libro è il racconto dettagliato della vita di Troíani e del suo inesauribile amore per l'aeronautica... il tutto narrato minuziosamente ed e§icacemente in tína accattivante e totale mancanza di retorica. (Il Gazzettino)

Felice Trojani
LA CODA DI MINOSSE
Vita di un uomo, storia di un'impresa

Dopo trentasei anni finalmente la verità sulla tragica spedizione Nobile al Polo Nord.
Vol. di pag. 808 con 92 fotografie, 2 cartine, 2 disegni - L. 3.500
Quinta edizione

LA CODA DI MINOSSE,vita d'un uomo e storia diun'impresa:    cinquant'anni
di vita sullo sf ondo di cin-quant'anni di storia, un au-
tobiografia avvincente e ladrammatica cronaca di una
delle ultime spedizioni polari dei tempi eroici, quel-
la di Nobile col dirigibile « Italia », conclusasi nellatragedia.
L'Autore, dotato di una straordinaria memoria e provvisto di una documentazione eccezionale. ci narra la sua vita senza nulla aggiungere o abbellire o nascondere; la narrazione, condotta con stile personale ed efficace, avvince come un romanzo, I f atti si susseguono, gli eventi incalzano, appaiono o scompaiono personaggi ignoti e illustri: gli albori dell'aviazione, la vocazione aeronautica dell'Autore, il primo volo, poi la guerra, Caporetto, la prigionia; il dopo guerra, l'università, l'inizio del lavoro di progettazione e realizzazione di dirigibili.
Delusioni, incidenti, disastri, voli in dirigibile e in aeroplano, soggiorno in Giappone, spedizione dell'« Italia ».
L'Autore ce ne narra la storia vera e definitiva, ce la narra senza scrupoli e senza reticenze.  Il naufrago della Tenda Rossa che finora tacque, finalmente parla, e ci dà anche, basato su dati inconfutabili, il commento critico alla relazione della Commissione d'indagini per la spedizione polare dell'aeronave « Italia », che fu nominata dal governo fascista.

Al ritorno dalla spedizione, la coda di Minosse continua ad avvolgere, continua a giudicare fatti e uomini.  Altre esperienze, altre amarezze, altri dis,istri: fatica senza gloria, tre anni nella Russía di Stalin, progettazione di aerei per l'Italia, la Seconda Guerra Mondiale, la disfatta, l'illusione di trovare serenità e oblio in un altro continente.  Ora la strada @e finita.  L'amarezza di constatare che tutto fu vano, che tutto @e nulla, è confortata dalla coscienza del dovere compiuto, dal pensiero di non avere abdicato la propria dic,i-ìità, di non avere venduto la propria indipendenza.
Libri come questo 'è da tempo che non ne appaiono; definirlo è dífficile.  Gli argomenti non dicono tutto: autobiografia?, non precisamente perché l'autobiografia @e piuttosto il pretesto per descrivere costumi e ambienti, narrare fatti banali o tragici, dipingere persone illustri o ignote, esprimere sentimenti.
Il pubblico @e avido di verità, ma rari sono gli autori che hanno il corac,gio di ammannirgliela; Trojani tale coraggio lo ha avuto: incapace di compromessi e di accomodamenti, finora ha taciuto, ora parla; e i trentaseí anni di ritardo sono ampiamente compensati da ciò che ci dice.
Il libro scritto in uno stile personale ed efficace (Troiani è ingegnere e letterati, è volta a volta cinico e nostalgico, tragico e comico, tecnico e poetico; è documento di storia, di vita, di passione; è critica spietata ma nello stesso tempo opera di fede e di amore che si chiude con un inno alla dignità umana.  Il racconto trascende i fatti particolari e transitori che riporta per assumere un significato universalmente valido: nelle traversie di Trojani il lettore vede e riconosce' se stesso, e ciò costituisce la misura del
 

Esempi

Traduzioni Tecnico - Scientifiche (Portoghese e Italiano)

Trascrizioni (Italiano e Portoghese)

Traduzione di testi da e verso il portoghese e l'inglese, con capacità acfecrtatye nelle tecniche e scientifiche. Traduzione di documenti ed atti giuridici, Perizie di Traduzione e Trascrizione (ambientali, intercettazioni telefoniche, conferenze). Revisione di testi e pubblicazioni.

Esempi

Fotografia Scientifica e Industriale

La fotografia è lo strumento indispensabile per documentare il risultato delle analisi e delle ricercehe ora descritte brevemente. 

Esempi

Protezione del Diritto d'Autore e dei Modelli Industriali

Le metodologie di indagine per l'accertamento dei falsi documentali sono estendibili a molte farttispecie di accertamento e documentazione di violazione della proprietà intellettuale. Libri, copertine, confezioni, etichette, . 

Esempi


Edit 1 IX 2008
© Ascanio Trojani 2008